LASER Q-SWITCHED - Dott. Antonio Bellino

Orario segreteria: da lunedi a venerdì dalle ore 9 alle ore 19
Direct line : +39 3274570367
Orario segreteria: da lunedi a venerdì dalle ore 9 alle ore 19
Direct line : +39 3274570367
Orario segreteria: da lunedi a venerdì dalle ore 9 alle ore 19
Dott. Antonio Bellino
Orario segreteria dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 19
Vai ai contenuti

LASER Q-SWITCHED

PAGES > Medicina Estetica
.



IL LASER Q-SWITCHED
Il laser Q-Switched è un particolare tipo di laser che si differenzia dagli altri per le proprietà con cui interagisce con i tessuti con cui viene a contatto. Se gli altri laser portano a dei risultati attraverso un effetto di tipo "foto-termico", ovvero convertendo l'energia in calore, il Laser Q-Switched invece lavora attraverso un effetto definito "foto-acustico", senza sprigionare calore. E questo permette di trattare zone di particolare importanza e delicatezza quali zone cutanee con pigmenti esogeni ( tatuaggi neri o colorati ) o endogeni ( macchie gravidiche, iperpigmetazioni post-trauma etc). La carattersitica saliente di questo tipo di laser è la sua velocità di funzionamento. I laser di ultima generazione lavorano a nano o meglio pico-secondi. In passato per la rimozione dei tatuaggi si utilizzavano la chirurgia, la dermoabrasione, peelings con tecniche combinate. Queste metodiche sono state attualmente in buona parte se non del tutto sostituite e soppiantate dall'impiego di questo tipo di apparecchiatura.
E' importante che la persona che si sottoponga a tale procedura nonnabbia problemi di tipo dermatologico o altre patologie a carico della zona di interesse. Ed è altrettanto importante che il paziente conosca la storia del suo tatuaggio, il tipo di pigmento utilizzato, la metodica con cui il tatuatore ha eseguito precedentemente il disegno.
Previa procedura di prova onde saggiare eventuali reazioni avverse da parte del paziente, se il paziente è candidabile alla rimozione, si procede alla seduta.
Il numero delle stesse può variare in relazione al tatuaggio, alla sua grandezza, al pigmento, alla pelle, etc. Solitamente si intermpone tra una seduta e l'altra un periodo di 40-50 gg per permettere al pigmento "frantumato" di essere assorbito a livello tissutale. Per i tuatuaggi semplici in circa 3-4 sedute il pigmento viene totalmente eliminato.
Dopo la seduta , la zona potrebbe risultare gonfia e arrossata. A seconda del decorso il paziente verrà indirizzato al corretto comportamento e cure da seguire.
In seguito alla rimozione di alcuni tipi di tatuaggi per fattori legati al pigmento e alle modalità in cui è stato deposto può esitare una zona "pallida" che ricalca in modo sfumato il disegno di origine e che viene pertano definito "tatuaggio fantasma"
Dr. A. Bellino

© 2017-2020, Antonio Bellino
Torna ai contenuti