RICOSTRUZIONE MONOFOLLICOLARE DI BARBA E/O BAFFI - Dott. Antonio Bellino

Dr. Antonio Bellino
Medicina e Chirurgia Estetica
AntiAging - Nutrigenomica - Trichiatria
Vai ai contenuti
Programmata dalla selezione naturale durante l'evoluzione come messaggio di dominio ed imposizione sul prossimo, la barba rappresenta quindi non un semplice richiamo erotico ma un segnale vivido di forza, virilità ed individualità. In un'epoca dove la depilazione di petto e schiena tra i maschi va di moda, la barba conserva sempre in sè l'emblema della mascolinità.

Dallo stress agli squilibri ormonali varie sono le cause del suo diradamento o della sua caduta.
Vi sono culture che enfatizzano tanto la presenza della barba su un volto. E vi sono maschi che ne soffrono la sua carenza.

L' indicazione chirurgica alla sua ricostruzione può tra tante cause prendere in considerazione lesione da caustici, esiti di ustione, ipotrichia o atrichia congenita, cicatrici post-follicoliti, alopecia areata estesa, esiti di interventi chirurgici maggiori o traumi da trazione, nonchè il desiderio di un volto villoso durante un percorso di riassegnazione di sesso.

L'intervento è sempre eseguito in anestesia locale, della durata da 4 a 6 ore circa in base alle zone da coprire. Non lascia cicatrici . La tecnica di prelievo dell'unità follicolare da trapiantare si avvale di una delle due metodiche desiderate, FUT o FUE. In casi selezionati se le zone da ricoprire sono piccole, si procede al prelievo delle unità follicolari dal mento, zona in cui sono molto più dense.

Per il trapianto di baffi, richiesto ad esempio in esiti di intervento per labioschisi, valgono in linea di massima le stesse norme procedurali della barba. L'intervento ha ovviamente durata inferiore, con possibilità di scegliere l'acconciantura del futuro baffo che più si gradisce

Gli interventi sono ovviamente eseguiti sempre con un attento studio della direzione e della densità di distribuzione dei follicoli da trapiantatre, anche sulla scorta dell'etnia di apprtenenza.

Possibilità di eseguire l'intervento in combinazione con Tricopigmentazione o protocolli di medicina rigenerativa o anti-aging.
Torna ai contenuti